Comune di Locorotondo: Attività storiche e di tradizione della Puglia

Comune di Locorotondo: Attività storiche e di tradizione della Puglia: giovedì 4 agosto 2022 alle ore 16:00 un incontro di presentazione.

LOCOROTONDO – La Regione Puglia con l’avviso pubblicato sul BURP n. 75 del 7 luglio 2022 vuol riconoscere e valorizzare le attività storiche e di tradizione del nostro territorio, conferendogli la denominazione di “Attività storiche”.
Giovedì 4 agosto 2022 alle ore 16:30 nella Sala Consiliare del Palazzo di Città di Locorotondo verrà illustrato il bando da parte dei rappresentanti di Confcommercio Bari – B.A.T.

“Questo avviso regionale – sottolinea il Vicesindaco e Assessore al SUAP Vitantonio Speciale – è una grande occasione per il nostro territorio e per tutte le realtà che con gli anni hanno portato avanti le loro attività, alcune di queste attività si tramandano di generazione in generazione. Durante l’incontro di giovedì oltre a chiarire gli aspetti dell’avviso, verranno indicate quali sono le categorie a cui si rivolge, quali i negozi storici, le unità locali che svolgono attività di commercio al dettaglio in sede fissa o all’interno dei mercati su aree pubbliche, le botteghe artigiane storiche, le unità locali artigianali che svolgono la produzione, la vendita al dettaglio di beni o servizi; i locali storici, intesi quali unità locali dedite alla ristorazione o alla somministrazione di alimenti e bevande. Non lasciamoci perdere questa importante occasione.”

Leggi anche:  Comune di Locorotondo: Polo educativo: avvio al percorso di co-programmazione

“Il nostro territorio – precisa l’Assessore alle Attività Produttive Angelo Palmisano – è ricco di realtà di eccellenza in ogni settore. È un’occasione che non possiamo farci sfuggire per proseguire il cammino di promozione del nostro territorio anche attraverso le attività come il commercio, la ristorazione e l’artigianato.

Scopo dell’incontro è quello di formire tutte le informazioni utili e confrontarci, conoscere le realtà che ci faranno da supporto per completare l’iter di presentazione delle domande”.