Martina Franca Natale 2021
Martina Franca Natale 2021
Volantino Spazio Conad Mesagne

Il programma di “Martina si illumina – Winter” comprende eventi della tradizione natalizia.

MARTINA FRANCA – Il concerto di Ella Armstrong con i Gospel Italian Singers, giovedì sera 9 dicembre alle ore 20,30 nella Basilica di San Martino, aprirà il calendario di eventi promosso dall’Assessorato al Turismo e alle Attività Culturali del Comune di Martina per il periodo delle festività natalizie.

Lo spettacolo è gratuito e con capienza della Basilica limitata ad un massimo di 300 posti. L’ingresso sarà consentito dalle 19,45 soltanto previa esibizione del Green pass rafforzato. Per tutta durata dello spettacolo gli spettatori dovranno indossare correttamente la mascherina. Per info è possibile contattare info@newmusicpromotion.it

Il programma di “Martina si illumina – Winter” comprende eventi della tradizione natalizia (concerti, presepe vivente, mercatini natalizi, musica e animazione di strada) e culturali (presentazione di libri, mostre, visite guidate e spettacoli teatrali) promosse in collaborazione con diverse realtà associative e culturali.

La Città sarà animata, oltre che dalle musiche in filodiffusione nelle vie del centro, anche da musiche di street band (19 e 22 dicembre), parate di mascotte Disney (26 dicembre) e trampolieri luminosi (1° gennaio), concerti (14 dicembre, 19, 23 e 26 dicembre e 2 gennaio) e spettacoli al Piccolo Teatro Comunale Valerio Cappelli fresco di restauro.

Il 18, il 19 dicembre e il 5 gennaio appuntamento col presepe vivente medievale presso il Convento dei Cappuccini. Non poteva mancare il tradizionale mercatino artigianale natalizio in piazza XX Settembre (8, 12, 19, 26 dicembre) dove anche quest’anno è stato collocato l’albero di Natale.

Il calendario contiene diversi appuntamenti culturali. Presentazioni di libri: si comincia il 12 dicembre col romanzo di Francesco Carofiglio “Le nostre vite” (20.30 Fondazione Paolo Grassi) e Frammenti di Murgia, a cura delle guide ufficiali del Parco Nazionale dell’Alta Murgia (Biblioteca Comunale), per proseguire con gli appuntamenti del 20 dicembre per la presentazione del libro “Soli con il mondo. La specie umana dentro la crisi di civiltà” di Giuseppe Goffredo e del 28 dicembre per la presentazione del libro sui campioni del ciclismo “Concatenati, vite in bicicletta” di Agostino Picicco.

Il Palazzo Ducale ospiterà mostre e concorsi d’arte nell’ambito dell’undicesima edizione del Festival dell’Immagine (vernissage il 12 dicembre ed esposizione fino al 19 dicembre). Visite guidate a Martina sono previste il 18 e 19 dicembre (a cura della Pro Loco di Martina), il 19 dicembre, il 2 e il 9 gennaio al centro storico e allo storico Archivio Caracciolo-De Sangro della Biblioteca comunale (a cura della cooperativa Serapia).

Domani 8 dicembre, in piazza Maria Immacolata, aprirà i battenti la Casa di Babbo Natale che seguirà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21, il sabato dalle 17 alle 23 e la domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 23. L’ingresso sarà controllato nel rispetto delle norme anti Covid dall’associazione Misericordia di Martina Franca.

La Casa di Babbo Natale e il presepe a grandezza naturale, in fase di allestimento in piazza Plebiscito, sono stati proposti dall’azienda E20Idea al bando delle sponsorizzazioni.

“Anche quest’anno – spiegano gli Assessori al Turismo Gianfranco Palmisano e alle Attività Culturali Antonio Scialpi – abbiamo stilato un ricco calendario per il periodo delle festività, con un’ampia tipologia di eventi per tutte le età e per tutti i gusti, anche sulla base delle proposte che sono pervenute al Comune a seguito dell’avviso pubblico. Un ringraziamento per la collaborazione esprimiamo alle associazioni, alle scuole e agli artisti che contribuiranno a rendere suggestiva l’atmosfera natalizia. Mentre, l’invito che rivolgiamo a tutti, ai cittadini e a coloro che trascorreranno il Natale e le altre feste nella nostra Città, è di vivere l’atmosfera e la gioia di questi giorni con senso di responsabilità e nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid”.