Martina, torna ‘Manufacta’, la mostra/festa dell’autoproduzione e dell’artigianato

Manufacta 2
Manufacta 2

Giorgio spadaArtigianato, vintage, musica, laboratori per piccini e momenti di integrazione interculturale: torna Manufacta Spring Edition, la mostra/festa dell’autoproduzione e della creatività, organizzata e promossa dall’Associazione Terra Terra e da Arte Franca, in collaborazione con il Comune di Martina Franca, che si svolgerà dal 25 al 27 aprile 2014 a Casa Cappellari, nel centro storico di Martina Franca.

Manufacta sarà l’occasione per animare il borgo antico martinese durante il ponte delle festività del 25 aprile e offrire la possibilità a turisti e residenti di scoprire tante idee regalo anticrisi, tutte realizzate a mano, scoprendo, al contempo, uno degli stabili storici più importanti della città, oggi sede, assieme agli spazi dell’Ex Tennis Club, dei Laboratori Urbani Bollenti Spiriti, gestiti dal Teatro Kismet OperA.

Dal decoupage alla ceramica, dal ricamo agli arredi con materiale di riciclo, senza dimenticare prodotti di cosmesi naturale e accessori moda realizzati a mano: i visitatori potranno apprezzare e acquistare ogni tipo di oggetto frutto di creatività e abilità manuale, di cui molti espositori daranno prova attraverso lavorazioni sul posto.

Tante e diverse produzioni artistiche handmade troveranno spazio nella suggestiva cornice di un palazzo settecentesco: ogni singolo prodotto sarà caratterizzato dall’unicità, dalla cura nella sua realizzazione, dalla durata nel tempo, dall’alta qualità e dalla sostenibilità, al fine di valorizzare e promuovere una cultura contraria allo spreco. Un’educazione civica in senso slow, dove la qualità di ciò che si produce e il modo in cui si consuma sono il volano per un futuro equo, solidale e green. Un obiettivo centrato anche negli strumenti di promozione: sparsi nelle attività commerciali di Martina Franca troverete un piccolo barattolo di vetro, targato Manufacta, contenente dei fiori d’origami. Un modo per salutare l’arrivo della primavera e per ricordare l’appuntamento di Manufacta in modo ecosostenibile, reso possibile al lavoro delle volontarie dell’Università Popolare Contemporanea “Le Grazie”.

Ma non solo.

Ogni giorno, infatti, per tutta la durata della mostra, sarà possibile vivere tante e diverse attività esperienziali, pensate per ogni tipo di pubblico, dai dj set ai concerti live, sino al laboratorio per bambini.

Leggi anche:  Firma contratto da docente in abito da sposa

Inoltre ogni giorno si terrà al Bar di Manufacta, in un ambiente informale, l’aperitivo musicale, che accoglierà delle special guest chelorenzo-nel-fumo proporranno la loro personalissima playlist, condita da aneddoti, ricordi e racconti di vita, in un vero e proprio radio show.

Gli ospiti confermati: venerdì 25 aprile Lorenzo Mannarini, cantante dei Folkabbestia, che si esibirà subito dopo, con il chitarrista Carlo Magno, nel live “Meraviglioso duo”, tributo a Domenico Modugno.

Sabato 26 aprile, ospite Pippo Mezzapesa, regista di origine pugliese vincitore del Nastro d’Argento; a seguire dj set rock in vinile a cura di Giorgio Spada, voce dei Vegetable G.

pippo mezzapesaDomenica 27 aprile, ore 17.00, uno spazio interamente pensato per i più piccoli: l’Ass. Castelli di Carta terrà il laboratorio “Favole di libertà”, per raccontare, con l’ausilio dell’audiolibro “il Lupo e i 7 capretti”, il valore della libertà.

A chiudere Manufacta Spring Edition un evento speciale: sempre domenica 27 aprile, ore 20.00, l’aperitivo musicale multietnico con i rifugiati politici dello SPRAR di Martina Franca.

A Manufacta si scoprirà, attraverso la loro musica, la storia e le tradizioni di ragazzi costretti a lasciarsi alle spalle case, famiglie, pezzi di vita. Costretti perché i rifugiati non sono semplici migranti, ma persone obbligate a scappare perché perseguitate per motivi politici, razziali o religiosi.

L’aperitivo musicale di Manufacta sarà, per loro, un’opportunità per tenere vive le proprie radici e continuare a coltivare le proprie tradizioni. Per noi italiani, invece, un’occasione di crescita e conoscenza impagabile.

Manufacta è attenta all’ambiente: dalle indicazioni agli allestimenti, tutto è stato realizzato con materiale di riciclo, reinventato in modo artistico.

A chi si rivolge Manufacta? Alla stampa e ai curiosi, ai divulgatori di conoscenza e stili di vita, agli anziani, custodi della memoria e di un rapporto spesso più essenziale con le cose; ai giovani e ai più piccoli, che rappresentano il futuro e la possibilità di cambiamento.

 Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

ORARI di apertura della mostra: dalle 10.00 a sera; Info: 320/6985189 320/2834793 329/6658408

Casa Cappellari

Via Orfanelli, 7 Martina Franca (Taranto)