Mastantuono Liber Libro
Liber Libro

Ceglie Messapica si accendono le poesie della Mastantuono nel borgo messapico

CEGLIE MESSAPICA – Poesie che si accendono al tramonto. I testi delle poesie “Etnie, Paese mio e Da te ho imparato tanto” della poetessa cegliese Mastantuono si illuminano da sabato scorso (2 ottobre) fra le vie del centro storico di Ceglie Messapica. Questa è la nuova idea dell’associazione Liber Libro che dedica la manifestazione “Parole al Vento” alla straordinaria poetessa.

“Dalle sue poesie traspare la sua grande sensibilità, l’amore per la sua terra e per Ceglie, l’esaltazione della figura della donna e madre e la necessità del rispetto della diversità, con note profonde verso i rifugiati e le zone di guerra a lei contemporanee. Rita Santoro Mastantuono è una personalità fine e acuta che ci onoriamo di rappresentare a nostro modo” si legge sulla pagina Facebook. “La nostra manifestazione “Parole al Vento” è dedicata alla poetessa con un percorso di installazioni e spazi di cultura e di sperimentazione nel borgo medievale di Ceglie Messapica che durante l’organizzazione ci ha entusiasmato.

Pensiamo ai futuri progetti centralizzati su altri grandi artisti della città. Una passeggiata, una cena nel borgo antico può tramutarsi in luogo di diffusione di cultura e occasione di lettura delle splendide poesie della poetessa Mastantuono. Nei prossimi giorni registreremo i testi e li monteremo in un video che sarà fruibile sulla nostra pagina Facebook Liber Libro e sul nostro sito www.liberlibro.org per condividere quelle toccanti parole e gli attualissimi temi con un pubblico più esteso, oltre regione, che sappiamo sta seguendo la manifestazione anche da lontano”.