Pubblicità

DOWNTOWN CHRISTMAS: la melodia delle bande nelle vie cittadine E HOPEFUL SOUNDS: un videomessaggio per la speranza.

La pandemia ci ha limitati negli spostamenti, ci ha imposto norme di comportamento per proteggere le persone che più amiamo ma di certo non ci ha tolto la fantasia e l’inventiva. Ci hanno detto che questo dovrà essere un Natale ristretto, un Natale senza abbracci, un Natale senza esagerazioni: noi rispettiamo e rispetteremo le regole.

Quest’anno il nostro paese si è vestito a festa seppur con abiti molto sobri, le strade del borgo antico sono illuminate dalle luci calde degli addobbi. L’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi – ha deciso di non deludere le aspettative dei suoi cittadini, con la priorità massima di contrastare il contagio con ogni mezzo.

Molte sono state le categorie colpite, l’intero comparto dello Spettacolo, compresi artisti e manovalanze, sono stati svestiti di certezze. Nel nostro paese le realtà che si occupano di spettacolo sono state molto penalizzate e di qui nasce l’idea di organizzare degli eventi natalizi che infondano speranza all’intera cittadina e agli stessi musicisti.

Downtown Christmas nasce dalla collaborazione dell’Amministrazione Comunale e delle due bande cittadine: Associazione Culturale Musicale “F.lli Caramia” e Associazione Culturale Bandistica “Gidiuli & Calella”. La normativa nazionale vigente al momento non legifera nulla in merito alle bande, ma le loro attività dovranno eseguirsi rispettando le norme sul distanziamento e sul rapporto spazio-persona.

Mercoledì 23 dicembre 2020, dunque, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 l’intero centro urbano sarà allietato dal suono delle due bande che con un percorso itinerante allieteranno l’intero paese. Il suono dei canti natalizi ci accompagnerà nella notte più magica dell’anno: il Natale. Si ricorda che è severamente vietato seguire le bande e/o creare assembramenti.

L’Amministrazione Comunale insieme all’Associazione APS Cerchio aveva ideato uno show in tre puntate, un progetto innovativo, conforme alla normativa vigente. Associazioni, band e musicisti locali si sarebbero dovuti esibire sul palcoscenico dell’Auditorium Comunale, privo di pubblico.

Tema: la speranza. Ma il virus ha colpito alcuni musicisti, alcuni artisti, alcune persone assai care e si sa, la speranza va a braccetto con la solidarietà. Pertanto gli artisti Edro, Matchless, Giovanni Angelini Trio, Nikaleo, MusichiAMO, Schegge di Legno, Fandango Sax Quartet e Mustacchi Bross hanno deciso di rinviare l’evento per rispetto verso chi, quel palco, non avrebbe potuto incendiarlo di musica. E noi ci uniamo al coro della solidarietà artistica. Ad ogni modo, grazie allo spendido lavoro dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale “Marconi-Oliva” e dei piccoli allievi di Kinder Music si è realizzato un videomontaggio che mette in risalto la sensibilità artistica di giovani studenti di musica, che verrà pubblicato sulla pagina ufficiale “Comune di Locorotondo” dal 27 dicembre 2020. Perchè la musica è Speranza.

“Quello che ci apprestiamo a vivere – sottolinea il Consigliere incaricato allo Spettacolo Francesco Caramia – è un insolito Natale. Un Natale che ci farà riscoprire ancora di più il senso della famiglia e le note calde delle melodie suonate dalle nostre bande riscalderanno i nostri cuori. – Ha poi concluso – È bello scoprire che, spesso la solidarietà fa l’artista. Ringrazio le due Associazioni e gli artisti tutti che hanno subito risposto alla nostra chiamata. Perchè insieme abbiamo scelto di condividere il coraggio e la speranza”