Partono domenica 10 ottobre i Mercati della Terra, un evento organizzato da SLOW FOOD Trulli e Grotte con il patrocinio del Comune di Martina Franca e del Comune di Crispiano.

I Mercati della Terra sono una rete internazionale di mercati che lavorano in accordo con i principi di SLOW FOOD e vedono come protagonisti principali i piccoli produttori e gli artigiani del cibo delle nostre comunità locali.

Gli eventi si svolgeranno fra i Comuni di Martina Franca e Crispiano (il primo appuntamento del 10 ottobre si terrà a Crispiano a Borgo San Simone) con cadenza quindicinale e interesseranno il Comune di Martina Franca (Villa Carmine) nelle domeniche 14/11/2021; 09/01/2022; 13/03/2022.

“I mercatini della terra rappresentano luoghi dove acquistare prodotti di alta qualità, ma anche spazi per costruire comunità, creare scambio e fare educazione. Rappresenteranno la prima esperienza in Puglia e saranno dedicati alla memoria di due nostri conterranei, Sig. Gigi Frassanito, autore di un contributo decisivo all’avvio del progetto Mercati delle Terra di Slow Food e Sig. Antonio Liviano D’Arcangelo, sostenitore dello sviluppo ecosostenibile delle nostre comunità”, dichiara l’Assessore alle Attività Produttive, Bruno Maggi.

Leggi anche:  Visita del Questore di Taranto a Palazzo Ducale

I Mercati della Terra intendono, tra l’altro, favorire e promuovere la conoscenza delle produzioni locali di qualità, creare opportunità per le piccole produzioni e per i piccoli produttori, nonché promuovere la cultura, l’identità del territorio e, nello stesso tempo, dare impulso all’economia locale e alla vita sociale della comunità.

Guarda Apulia WEB TV