Dal 16 gennaio fino al termine dei lavori e comunque limitatamente al periodo necessario per l’esecuzione, è istituito il divieto di transito veicolare e sosta con rimozione coatta dei veicoli in via Gabriele D’Annunzio, via Ennio ed in via Virgilio, solo nei singoli tratti oggetto di intervento, in successione, in base allo stato di avanzamento dei lavori. Le aree di volta in volta saranno appositamente evidenziate dalla segnaletica verticale provvisoria. Le modifiche temporanee alla circolazione si rendono necessarie per consentire l’esecuzione dei lavori di valorizzazione ambientale e di pedonalizzazione dei percorsi storici urbani (Corso Messapia, Via Sant’Eligio, tra parcheggio di piazza D’Angiò e Piazza XX Settembre).

Domenica 15 gennaio, dalle ore 06:00 alle ore 17:00 e comunque soltanto in base alle effettive necessità di lavoro, è istituito il divieto di transito veicolare in Corso Italia dall’incrocio di Via Giovanni Paisiello sino all’incrocio con Corso Messapia; i veicoli saranno deviati lungo altri itinerari come sarà evidenziato dalla segnaletica (a cura della ditta esecutrice dei lavori)  che indicherà percorsi alternativi e preavvisi di chiusura e di deviazione dei flussi di traffico come segue: Via Valle D’Itria incrocio via Antonio Simeone; Via Valle D’Itria incrocio via Pietro Mascagni; Via Valle D’Itria incrocio via Pietro Barnaba; Via Valle D’Itria incrocio via Gabriele D’Annunzio; Piazza XX Settembre incrocio Corso Messapia; Corso Italia incrocio Via Principe di Napoli; Corso Italia incrocio Via Giovanni Paisiello.

Leggi anche:  Lavori sulla SP 58 Martina-Alberobello, incontro in Provincia a Taranto

Dal 16 al 28 gennaio – e comunque limitatamente al periodo necessario per l’esecuzione dei lavori –  nei soli giorni lavorativi ad esclusione del mercoledì (giorno del mercato settimanale), dalle ore 08:30 alle ore 16:30, è istituito il divieto di transito veicolare per tutte le categorie di mezzi in via Mottola nel tratto di strada ricompreso tra Piazza Mario Pagano e Via Cesare Pavese.

Le modifiche alla circolazione sono state stabilite da tre ordinanze dirigenziali (n. 6, 7 e 8 del 12 gennaio).

Guarda Apulia WEB TV