Villa Castelli: deve espiare 4 anni per truffa, ricettazione e porto abusivo di armi.

I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di MOTTOLA Donato, 46enne del luogo.

I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di MOTTOLA Donato, 46enne del luogo.

L’uomo deve espiare la pena complessiva di 4 anni, 11 mesi e 20 giorni di reclusione, per i reati di truffa, ricettazione e porto abusivo di armi, commessi in Villa Castelli e San Marzano di San Giuseppe (TA), fra giugno 2007 e febbraio 2009.

Le condanne afferiscono a una serie di truffe denunciate dalle parti offese nonché alla ricettazione di un assegno bancario. In passato è stato anche denunciato per porto abusivo di armi perché sorpreso in luogo pubblico con addosso il proprio revolver con 5 proiettili; inoltre, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola Beretta calibro 7.65 con 6 proiettili dello stesso calibro e 173 proiettili calibro 9.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nella casa circondariale di Brindisi.

Guarda Anche
Scelti Per Te