Intensificazione dei controlli nell’agro, potenziamento del servizio di raccolta per le utenze commerciali nel centro urbano in concomitanza con l’avvio della stagione estiva e possibilità per gli stessi di conferire nei centri di raccolta, monitoraggio delle mini isole ecologiche e degli ecomobili per verificarne la funzionalità ed eventualmente adeguarle alle effettive esigenze, mantenimento e presidio delle isole ecologiche nel centro urbano puntando su un maggior controllo sia con personale che con strumenti tecnologici, costante verifica dei risultati e periodico aggiornamento.

È questo l’esito della riunione tenutasi a Palazzo Ducale alla quale hanno partecipato il Sindaco, Franco Ancona, i vertici della Monteco, il Dirigente e il funzionario dell’ufficio Ambiente, Ing. Mandina e l’Ing. Ligorio, il Comandante della Polizia Municipale, dott. Zingarelli, un rappresentante dell’Ufficio Tributi e il direttore esecutivo del contratto dott. Genova.

La riunione si è focalizzata sugli aspetti positivi della partenza del servizio anche nell’agro, più 15% di raccolta differenziata, anche se rimangono alcune criticità da affrontare quali, ad esempio, l’abbandono indiscriminato di rifiuti. Sotto questo aspetto il Sindaco ha chiesto uno sforzo maggiore da parte di tutti i soggetti coinvolti, raccomandando un maggiore controllo del territorio e soprattutto una più incisiva campagna di comunicazione e approccio con l’utenza anche per comprenderne le esigenze.

In vista dell’inizio della stagione estiva sarà potenziato il servizio di raccolta a favore delle utenze commerciali le quali, considerati gli orari di apertura e chiusura, potranno conferire presso i Centri Comunali di Raccolta. Attenzione sarà posta anche nei confronti delle abitazioni dell’agro che saranno meta di utenti e affittuari provenienti non solo da altre province, ma anche dal resto di’Italia e dall’estero; è in programma, infatti, una intensificazione della campagna di comunicazione da parte dell’azienda al fine di consentire una corretta informazione circa le modalità di conferimento.

Attenzione è stata anche riservata alle isole ecologiche presenti nel centro urbano e sulla necessità che le stesse, alcune delle quali oggetto di abbandono indiscriminato di rifiuti, siano oggetto di maggior controllo grazie anche all’ausilio dei volontari e, negli orari di chiusura, delle telecamere di video sorveglianza. A questo proposito il Comandante della Polizia Locale ha evidenziato che sono state rilevate 250 infrazioni legate a illeciti di carattere ambientale, confermando l’impegno del Comando a proseguire il controllo del territorio.

La riunione è terminata con l’impegno di riunirsi settimanalmente al fine di monitorare costantemente tutti i procedimenti e le fasi in atto.

Il Sindaco: “Occorre uno sforzo maggiore da parte di tutti”

POTRESTI ESSERTI PERSO: