Dopo diciotto edizioni, il Radionorba Battiti Live si promuove con la prima compilation, in uscita oggi 4 agosto in tutti i negozi di dischi e sulle piattaforme digitali.

La compilation distribuita da Sony Music è il primo album prodotto da Radionorba, quest’anno in occasione della manifestazione canora che caratterizza l’estate pugliese e che si sta tenendo in diverse piazze con le onnipresenti misure anti covid. Non sono più i bagni di folla delle precedenti edizioni ma così era necessario fare in questo anno incredibilmente nefasto per la socialità, prima ancora che per l’economia e, soprattutto, la salute.

realizza il tuo video
Scopri come promuovere la tua attività sul web

Il presidente di Radionorba, Marco Montrone, ha commentato: “La diciottesima edizione andava festeggiata adeguatamente e per questo abbiamo deciso di offrire al nostro pubblico una raccolta dei brani che stanno caratterizzando quest’estate davvero speciale. L’uscita in occasione della seconda puntata di Battiti è anche un modo per festeggiare lo strepitoso risultato televisivo della prima puntata. E’ un anno davvero speciale per il nostro show, il cui brand è ormai riconosciuto a livello internazionale”.

Battiti Live Compilation contiene 20 brani, le hit più forti dell’estate 2020. Intanto i pezzi protagonisti dell’edizione in corso del Radionorba Vodafone Battiti Live: da “Ciclone” di Elodie e Takagi&Ketra a “Karaoke” dei Boomdabash con Alessandra Amoroso, da “Numb” di Dotan a “Mediterranea” di Irama, da “Bimbi per strada” di Fedez a “Un passo dalla luna” di Rocco Hunt e Ana Mena, da “Non mi basta più” di Baby K a “Una voglia assurda” di J-Ax, da “La Isla” di Elettra Lamborghini e Giusy Ferreri a “Vienimi a ballare” di Aiello, passando per “Non è vero” dei The Kolors, “Sono un bravo ragazzo” di Random, “Guaranà” di Elodie, “Chega” di Gaia. E poi ci sono le hit internazionali, da “Savage Love” di Jason Derulo a “Underdog” di Alicia Keys, “Roses” di Saint Jhn, e poi Purple Disco Machine & Sophie and The Giants con “Hypnotized”, Doja Cat con “Say So”, Powfu & Beabadoobee con “Death bed”.

Gennaro Del Core

POTRESTI ESSERTI PERSO: