La Cedat85 si blocca ad Arzano

Una gara dai due volti quella disputata ieri sera dalla Cedat85 ad  Arzano, in Campania, in casa della terza forza del campionato di serie B1 di volley femminile: primi due set giocati alla grande, a viso aperto, gli altri due caratterizzati da scarsa lucidità. E, così, nonostante il promettente avvio (nel primo set la Cedat85 ha a lungo condotto, salvo farsi superare nel finale a causa di ripetuti errori in attacco, nel secondo ha mostrato fino in fondo il suo carattere, ripareggiando le sorti del match), la formazione sanvitese ha dovuto arrendersi alle quotate avversarie per 3-1.

Inspiegabilmente – ha commentato a fine gara coach Caputo – nel terzo e quarto set abbiamo perso di vista i nostri obiettivi sia al servizio che nella fase di contenimento e, di conseguenza, abbiamo rimesso in gioco le padrone di casa. Un vero peccato, perché la squadra dei primi due set è stata quella, brillante, vista all’opera l’altra domenica contro il Palmi. Un altro set senza sbavature ci avrebbe permesso di portar via qualche punto, che avremmo sicuramente meritato”.

Il tabellino dell’incontro

LUVO ARZANO – CEDAT85 SAN VITO 3-1 (25-22, 20-25, 25-20, 25-20)

LUVO ARZANO: Campolo 15, Ammendola, 2, Cozzolino 2, Vinaccia 20, Lauro 18, Maresca 5, Rinaldi (L), Di Vaio, Postiglione, Del Vaglio. All.: Caliendo

CEDAT85 SAN VITO: Caputo 24, Benazzi 11, Afeltra 7, Cassone 8, Soleti 10, Guidi 4, Hechavarria 1, Gallo (L), Miceli 1. All.: Caputo

ARBITRI: Aiello e Di Tullio di Roma

POTRESTI ESSERTI PERSO: