I carabinieri della stazione di Oria hanno tratto in arresto in flagranza di reato Dante Mazza, classe 1992 del posto, per furto aggravato in abitazione ed evasione.

Il giovane, in atto già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, senza alcuna autorizzazione, nella tarda mattinata di ieri 13 luglio 2015, si introduceva, mediante effrazione della porta d’ingresso, in un’abitazione di un’anziana donna del luogo, riuscendo ad asportare la somma in contante di euro 1.000,00. Il malfattore, al termine dell’azione delittuosa, tentava la fuga a piedi per le vie limitrofe, riuscendo a disfarsi della refurtiva, ma veniva prontamente bloccato dai militari intervenuti sul posto su richiesta della vittima.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Brindisi.

POTRESTI ESSERTI PERSO: