I ladri sono riusciti a impossessarsi di quasi 400 metri di cavi dell’alta tensione

Ancora furti di rame nella zona marina di Ostuni. L’ultimo episodio, si è verificato nell’agro di Ostuni, fra le località Torre Pozzelle e Costa Merlata, dove i ladri sono riusciti a impossessarsi di quasi 400 metri di cavi dell’alta tensione, contenenti “oro rosso”. Ancora una volta i malfattori hanno messo a rischio la propria vita per portare a casa il bottino.

Il danno causato dal furto, non coperto da assicurazione, ammonta a circa 600 euro. Sul posto si sono recati i Carabinieri della compagnia di Fasano al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli.

POTRESTI ESSERTI PERSO: