I carabinieri della locale stazione hanno eseguito una ordinanza di sostituzione della misura coercitiva degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Brindisi – Sezione G.I.P. nei confronti di un cittadino Rumeno ION Alexandru, classe 1988, in atto agli arresti domiciliari.

Il provvedimento è scaturito perché lo stesso veniva sorpreso dai militari in due distinte circostanze, a seguito di perquisizione locale, in possesso di sostanza stupefacente per uso personale, violando così le prescrizioni impostigli.

ION Alexandru, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Brindisi.

POTRESTI ESSERTI PERSO: