Sabato 1° ottobre prenderanno il via le celebrazioni per la Festa Patronale di Villa Castelli. Oltre alle iniziative a carattere religioso, sono previste varie manifestazioni collaterali. La “tregiorni” dedicata al Sacro Cuore di Gesù ed alla Madonna della Fontana è stata infatti preceduta da tante “Giornate” a tema: della Carità (sabato 24 settembre); della Vocazione (domenica 25); dei Giovani (lunedì 26); del Malato (Festa di San Vincenzo de’ Paoli, martedì 27); della Famiglia (mercoledì 28); di solidarietà per i terremotati (giovedì 29, già raccolti più di 5mila euro); Penitenziale, dedicata alle confessioni (venerdì 30 settembre).

Sabato 1° ottobre sarà dedicato ai bambini e coinciderà con la tradizionale fiera cittadina. Dalle 8 alle 12 l’Avis effettuerà una raccolta straordinaria di sangue di fronte all’Ufficio postale (piazza Giubileo, via per Ceglie). Alle 20.30 avrà luogo la Benedizione dei Bambini in largo Giovanni Paolo II, con animazione a cura dell’ACR, cui seguirà un concerto eseguito da musicisti di Villa Castelli in piazza Municipio.

Domenica 2 ottobre, alle 18.30, il Vescovo di Oria, mons. Vincenzo Pisanello, presiederà il Solenne Pontificale nella chiesa di San Vincenzo de’ Paoli, cui farà seguito la tradizionale processione per le vie cittadine, con la finale, simbolica consegna delle chiavi della città da parte del sindaco Vitantonio Caliandro alle statue dei Santi Patroni. La serata sarà conclusa dal concerto della Banda di Rutigliano e dai fuochi artificiali che accoglieranno la processione al suo arrivo in piazza Municipio.

Infine, lunedì 3 ottobre, alle 19.00 Messa di ringraziamento, cui seguirà la celebrazione del “Beato Transito di San Francesco d’Assisi” ed il concerto di Raf, organizzato dall’agenzia NEW MUSIC di Donato e Vincenzo Gianfreda, sempre in piazza Municipio.