Per i gialloblu, dal secondo quarto in poi, una gara tutta in salita contro degli avversari che si sono dimostrati compatti e quadrati.

Ha pagato la continuità dei baresi per l’intera durata dell’incontro, con un continuo botta e risposta a suon di triple e ripartenze fra le due formazioni. Nei minuti finali Ruvo ha gestito al meglio il vantaggio di dieci lunghezze accumulato nei primi quarti, nonostante la grande voglia dei messapici nel voler ribaltare il punteggio, spinti dal proprio passionale pubblico.

Applausi generali alla sirena finale per le due squadre che hanno fatto divertire tutti i presenti con un buon basket. E’ questo il messaggio che la Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 vuole lanciare alla propria città: la possibilità di trascorrere 2 ore in compagnia divertendosi per lo spettacolo sportivo e godendo del clima e dei servizi che il Pala 2006 vuole offrire ai propri tifosi.

“Il dato più significativo sono certamente i rimbalzi” – ha affermato ai nostri microfoni nel postgara coach Federico Santoro – “noi ne abbiamo presi solo 29, gli avversari ben 45. Questo è un aspetto importante in quanto segna un solco netto fra quella che è stata la loro fisicità e la nostra. Chiaramente tirare, sbagliare, raccogliere ben 11 rimbalzi offensivi poi concretizzati con 2 punti rappresenterebbe un vantaggio per chiunque. E così è stato per i nostri avversari. Abbiamo pagato, purtroppo, il tremendo sforzo di giovedì (vs Nardò – ndr). Non abbiamo avuto il tempo di recuperare al meglio le forze in così pochi giorni e proprio la maggiore fisicità ruvese è stata, a mio modo di vedere, la causa principale per la quale abbiamo pagato dazio.”

Per la Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 si apre ora una ordinaria settimana in palestra sino alla sfida esterna di domenica prossima sul parquet dell’Adria Bari, fanalino di coda di questo campionato a caccia dei primi due punti stagionali.

Vito Giordano – Ufficio Stampa “N.P. Ceglie 2001”

N.P. Ceglie 70-80 Tecno Switch Ruvo
Parziali: 18-16/ 16-26/ 20-22/ 16-16

NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE 2001: Pannella 2, Mitola 20, Tabbi n.e., De Angelis 2, Amorese 5, Nelson-Ododa 22, Argentiero 17, Faggiano (K) 2, Taliente n.e., Blasi n.e.
All.: Santoro; Ass. All.: Minafra J.

TECNO SWITCH RUVO: Lorusso n.e., Mirando 9, Pasculli n.e., Orlando 4, Serino 23, D’Introno n.e., Osemhen 14, Mells 13, Preite 13, Milone (K) 4.
All.: Milli; Ass. All.: Mastrorilli

negrita francavilla fontana