Cerimoniere e alle prese con l’opening dj-set sarà Tuppi, artista fondamentale nella storia della scena barese e nazionale, soprattutto in ambito funk/hip hop e black music in generale.

Personaggio istrionico e dall’energia contagiosa, nel suo curriculum spicca la lunga esperienza con la big band di Paolo Belli, oltre a innumerevoli apparizioni televisive, la militanza in formazioni hip hop baresi come Zona 45, Pooglia Tribe ed ora Bari Jungle Brothers, le residenze in diversi club italiani, ed il ruolo di presentatore in grandi festival.

Protagonista della scena dopo la mezzanotte sarà una formazione live votata alla musica swing e dixieland, che prende ispirazione dalle big band americane della prima metà del ‘900 e ripropone standards americani, musica italiana anni ’30-’40-’50 e swing contemporaneo. Ha nel suo repertorio brani di artisti quali Fred Buscaglione, Natalino Otto, Nicola Arigliano, Count Basie, Benny Goodman, Louis Prima, Paolo Conte, Renato Carosone, Renzo Arbore, Vinicio Capossela, Sergio Caputo.

Oltre a suonare con molta disinvoltura, nelle proprie esibizioni il gruppo si diverte, improvvisa, emoziona, ironizza trasportando il pubblico in uno spettacolo dal gusto retrò, elegante e raffinato ma allo stesso tempo allegro, frizzante e coinvolgente: i giusti ingredienti per un felice inizio del nuovo anno.