“#Conosciamoci!” Il nuovo servizio dedicato ai ragazzi : Le volontarie del servizio civile hanno dato il via al loro progetto dedicato agli studenti cegliesi.

L’Amministrazione Comunale, Assessorato alle Politiche Sociali, di concerto con l’Assessorato alle Politiche Scolastiche, ha attivato dal sei marzo scorso un nuovo servizio all’interno dei due Istituti Comprensivi cegliesi. Ha preso, quindi, il via il progetto #CONOSCIAMOCI!, nato dall’idea delle quattro volontarie del Servizio Civile Nazionale in servizio presso il comune cegliese e coordinato dalla Responsabile della II area Servizi Sociali e Pubblica Istruzione, la dott.ssa Chiara Faita.

Il nuovo servizio, nato in merito al progetto NO NEET del Servizio Civile Nazionale è frutto della combinazione delle diverse caratteristiche e professionalità delle volontarie (Valeria Cavallo assistente sociale, Laura Santoro pedagogista, Sarah Ruggiero abilitata all’esercizio forense e Mariaclara Petrosillo laureata in scienze politiche) e ha l’obiettivo di affrontare con i ragazzi delle due scuole secondarie di I grado “Leonardo da Vinci” e “Giovanni Pascoli” i temi della dispersione scolastica e del bullismo – in tutte le sue diverse forme – lavorando, soprattutto, sui livelli e sulle modalità della comunicazione tra pari e tra giovani e adulti. Il programma sarà diviso in incontri mensili all’interno del gruppo classe, svolgendo con i ragazzi attività ludico-educative finalizzate al coinvolgimento dei ragazzi e all’abbattersi dei muri della diffidenza; inoltre, è stato attivato in ogni scuola uno sportello d’ascolto dedicato agli studenti e ai genitori, il quale garantirà il rispetto della privacy di chiunque voglia usufruire del servizio.

Una delle volontarie del Servizio Civile Nazionale ha affermato: << i primi incontri con i ragazzi sono andati molto bene, non ci aspettavamo, fin da subito, la voglia dei ragazzi di raccontarci le loro esperienze e i loro dubbi su come affrontare alcune problematiche; confidiamo nell’utilizzo dello sportello di ascolto dal maggior numero possibile di ragazzi: noi siamo a loro completa disposizione!”

POTRESTI ESSERTI PERSO: