Sino alla costruzione di quell’edificio scolastico, la scuola media a San Vito dei Normanni era ospitata nell’antico convento di San Domenico. La costruzione e l’apertura della “Don Vincenzo Meo” segnò perciò una svolta

Sino alla costruzione di quell’edificio scolastico, la scuola media a San Vito dei Normanni era ospitata nell’antico convento di San Domenico. La costruzione e l’apertura della “Don Vincenzo Meo” segnò perciò una svolta, anche se l’amministrazione dell’epoca non dotò l’edificio degli allacci alle strutture primarie, che non arrivavano ancora a quella zona del paese.

A cinquant’anni dall’inaugurazione della scuola media Meo, cui si aggiunse poi, esattamente di fronte, anche un secondo edificio per la media “Buonsanto”, visto che la popolazione scolastica era in crescita, il I Istituto comprensivo di San Vito dei normani e il gruppo “Cultori della memoria fotografica sanvitese” , con il patrocinio del Comune, hanno voluto ricordare quell’evento.

Appuntamento dunque lunedì 19 giugno alle 20,15 nel cortile interno della “Don Vincenzo Meo”, in via Benedetto Croce, per la manifestazione “Ricordi, immagini, canzoni e suggestioni”, con la partecipazione del complesso musicale “In Bianco&Nero”. Gradita la presenza degli allievi che sedettero per primi mezzo secolo fa nella nuova scuola

POTRESTI ESSERTI PERSO: