Dall’incontro tra Turnè, società pugliese di organizzazione di eventi e Club To Club, principale festival italiano e tra i più apprezzati in Europa, nasce il VIVA! Valle d’Itria International Music Festival.

Da martedì 15 a domenica 20 agosto VIVA! Festival animerà alcune delle location più suggestive della Valle d’Itria: la splendida Locorotondo (comune membro dell’associazione dei Borghi più Belli d’Italia), l’incantevole Masseria Papaperta, storico complesso di edifici risalente al 1700 nel territorio di Castellana Grotte, la suggestiva Masseria Luco, tipica masseria “a corte” edificata tra il XVIII e il XIX secolo nel territorio di Martina Franca, l’accogliente Masseria Eccellenza, imponente costruzione che sorge in uno straordinario circondario di ulivi secolari nel territorio di Fasano, e l’esclusivo lounge sul mare: il Coccaro Beach Club, nel territorio del Capitolo di Monopoli.

L’innovativa formula di VIVA! prevede sei giorni no-stop dedicati alla musica: a partire dal pomeriggio il centro storico di Locorotondo, con le sue intime piazze su cui si affacciano storiche case di pietra bianca, ospiterà una serie di talk che coinvolgeranno artisti protagonisti del festival, professionisti del settore e giornalisti. Gli incontri saranno curati da Carlo Pastore, conduttore radiofonico di Babylon e Rai Radio 2, già VJ per MTV e direttore artistico del Miami Festival di Milano.

Alla presentazione sono intervenuti: Loredana Capone, assessore Industria Turistica e Culturale Regione Puglia,Franco Basile, Turnè Srl, Carlo Pastore, conduttore radiofonico di Babylon e Rai Radio 2

Vittorino Smaltino, vicensindaco di Locorotondo,Ermelinda Prete, assessore alla Cultura, Spettacolo, Turismo, Musei e Biblioteca di Locorotondo, Cesare Veronico, coordinatore Puglia Sounds.

Loredana Capone, assessore Industria Turistica e Culturale Regione Puglia

«Non è un caso che le parole cardine di questo progetto siano innovazione, valorizzazione del territorio e network: sono quelle che dettano l’agenda del nostro lavoro quotidiano. Ci sono molti festival estivi, ma l’allargamento dell’offerta è importante perché testimonia che la Puglia sta diventando la culla di queste manifestazioni musicali, per ogni gusto ed esigenza. Una competizione sana, che ha come risultato un prodotto generale di livello sempre più alto».

Franco Basile, Turnè Srl (organizzatore del festival con Explosiva-Club to club)

«VIVA! nasce con l’obiettivo di diventare un appuntamento fisso negli anni che ridisegni le mappe dei festival estivi. Club to club e Turnè srl si sono unite con l’obiettivo di portare in Valle d’Itria una proposta artistica di livello internazionale. Una musica d’avanguardia-pop, con nomi internazionali già affermati e talenti emergenti che presto diventeranno stelle del settore. Le location scelte si prestano naturalmente a questi eventi e saranno adattate ad essere grandi cornici nel pieno rispetto del territorio. L’Arena Valle d’Itria permetterà di assistere allo show con lo skyline di Locorotondo sullo sfondo, e, in una visione di ampliamento della valorizzazione delle bellezze del territorio, saranno coinvolte altre antiche masserie della Valle d’Itria. Abbiamo creato un consorzio con alcune cantine della Valle d’Itria che hanno creato un vino bianco ad hoc per questo festival. Il lavoro in rete di Turnè srl con l’associazione culturale Situazione Xplosiva e Sergio Ricciardone, direttore artistico del prestigioso Club to club, ha permesso di mettere in piedi una macchina organizzativa ed artistica di peso, grazie alla collaborazione con il direttore artistico Ninni Laterza, che da anni organizza eventi musicali qui in Puglia. Il pensiero è già all’anno prossimo, a nuove location da coinvolgere e magari ad uno spostamento della finestra temporale, in una sorta di parziale destagionalizzazione in fasce temporali più scoperte».

Cesare Veronico, coordinatore Puglia Sounds

«VIVA! Festival è un prodotto di grande qualità con nomi internazionali di rilievo e di gran richiamo, come Dj Shadow, una istituzione nel suo campo, e come Ghali, un artista emergente ai vertici delle classifiche di cui si parlerà anche in futuro, già apprezzato dai giovani. VIVA! è il giusto mix tra musica sperimentale e musica popolare e ha tutti gli elementi per essere un successo».

Carlo Pastore, conduttore radiofonico di Babylon e Rai Radio 2

«È la prima volta che partecipo ad un festival fuori dalla mia città. La Puglia si è configurata negli ultimi dieci anni come un luogo di interesse, attrattivo per gli investimenti sul territorio, in una espansione accelerata da una vera visione politica. Per il VIVA! curerò gli incontri con gli artisti protagonisti del festival. Ci sarà la possibilità di incontrare ed ascoltare musicisti che fanno live show davanti a migliaia di persone con una personalità e un peso di caratura internazionale: Nicolas Jaar qualche giorno fa suonava a Barcellona di fronte a diecimila persone, Dj Shadow e Madlib sono tra i producer più importanti al mondo. E poi Ghali, al momento la miglior espressione di musica nata dal basso che conquista le classifiche che abbiamo in Italia».

Vittorino Smaltino, vicensindaco di Locorotondo

«Siamo convinti che il VIVA! sia una grande e nuova risorsa per Locorotondo. L’organizzazione precisa e professionale sta dando vita ad un evento che si inserisce perfettamente nel calendario di eventi della nostra città».

Ermelinda Prete, assessore alla Cultura, Spettacolo, Turismo, Musei e Biblioteca di Locorotondo

«Il VIVA! È un progetto coraggioso perché è lungimirante e ha come punto di forza l’amore e la consapevolezza del territorio da parte dell’organizzazione. Con questo progetto abbiamo a che fare con una vera e propria rete, che copre l’intero territorio della Valle d’Itria e che, assieme anche agli spettacoli collaterali, fornisce un prodotto di grande qualità».

POTRESTI ESSERTI PERSO: