Identificato dai Carabinieri Forestali della Stazione di Ceglie Messapica in località Donna Lucrezia, in agro cegliese: incendiati 400 metri quadrati di terreno

Un agricoltore di 66 anni, originario di Ceglie Messapica, è stato denunciato dai carabinieri forestali per aver appiccato il fuoco in un terreno in contrada Donna Lucrezia: i militari lo hanno trovato con l’accendino in mano, aveva anche segni di fuliggine.

Il brindisino è stato identificato durante un pattugliamento lungo la strada provinciale 24 per Villa Castelli. I carabinieri si sono allarmati dopo aver visto del fumo: il contadino, che aveva dato fuoco a residui vegetali del suo fondo, con imprudenza dovuta alla presenza di condizioni di vento di maestrale che avrebbero dovuto farlo astenere, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Brindisi per delitto colposo di danno, incendio nella fattispecie, ai sensi dell’ articolo 449 del Codice penale. Accendino e sega per potature sono stati sottoposti a sequestro.

 

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: