Nella Chiesa del cimitero il rito funebre del 70enne trovato morto nella sua abitazione di campagna

Si sono svolti lunedi mattina presso la chiesa del cimitero di San Vito i funerali di Domenico Palmisano, l’ingegnere trovato ucciso nella sua abitazione di campagna di contrada Varvolla la sera dello scorso 21 novembre.

Mercoledi 6 dicembre è stata effettuata l’autopsia da parte del medico legale Antonio Carusi che aveva ricevuto l’incarico dal PM Paola Palumbo che dal primo memento sta coordinando le indagini insieme ai Carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.

Per uccidere il 70enne sanvitese sarebbe stato usato un normale coltello, smentita da subito l’ipotesi di un suicidio, anzi, l’ingegnere ha tentato anche di difendersi.

Resta avvolto nel più fitto mistero il movente del delitto.

POTRESTI ESSERTI PERSO: