L’iniziativa WiFi4EU, che avrà un bilancio di 120 milioni di euro tra il 2017 e il 2019 stanziati dalla Comunità Europea, favorirà l’installazione di dispositivi per il wi-fi all’avanguardia nei centri della vita comunitaria, ovvero parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta l’Europa.

“Dopo la registrazione, attenderemo il concorso per ottenere il buono che servirà a coprire i costi delle attrezzature e delle installazioni degli hot spot wifi. Misure come questa, oltre ad avere un risvolto pratico legato ad una maggiore accessibilità libera alla rete, ci fanno toccare direttamente con mano i vantaggi dell’essere cittadini europei”, ha dichiarato l’assessore all’Innovazione, alle Politiche Comunitarie e alle Politiche Giovanili, Valentina Lenoci.