Simonetta Dellomonaco, di Mesagne, subentra a Maurizio Sciarra che torna a fare il regista

Simonetta Dellomonaco è il nuovo presidente di Apulia Film Commission. Architetta di Mesagne, già consulente del Teatro Pubblico Pugliese e consigliera uscente della Fondazione. Nel consiglio d’amministrazione rientra per la terza volta consecutiva Giandomenico Vaccari (per consentirlo è stato modificato lo statuto). Il consiglio si completa con Aldo Brandirali (di Lecce) e Marta Proietti.La nomina del presidente e dei membri del rinnovato cda di Apulia Film Commission è stata formalizzata oggi, al termine dell’assemblea dei soci.

Come previsto dallo statuto, la nomina del presidente e di un consigliere di amministrazione della Fondazione è avvenuta su proposta della Regione Puglia, rappresentata dall’assessore Loredana Capone. La indicazione degli altri tre consiglieri è stata fatta su proposta: uno dai rappresentanti dei soci Comuni capoluogo (Bari Brindisi e Lecce); uno dai rappresentanti degli oltre 40 soci (Comuni non capoluogo) e uno in rappresentanza della Città Metropolitana di Bari.

Apulia Cinema ricorda che il nuovo presidente subentra a Maurizio Sciarra, il quale ritorna alla sua attività di regista e documentarista, dopo aver governato la Fondazione a partire dal 5 febbraio 2015. Va ricordato che la Apulia Film Commission, costituita a dicembre del 2006, ha avuto come primo presidente il giornalista e critico Oscar Iarussi (dal 28 Agosto 2007; ora vice caporedattore centrale de La Gazzetta del Mezzogiorno), a cui è succeduta la giornalista e sceneggiatrice Antonella Gaeta (a partire dal 15 Dicembre 2011).

I Comuni soci di Apulia Film Commission appartengono alle sei Provincie della Regione e sono: Casalnuovo Monterotaro, Monte Sant’Angelo, Peschici, Pietramontecorvino, Sant’Agata di Puglia, Vico del Gargano e Vieste; Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Sammichele di Bari; Castellaneta e Maruggio; Cisternino, Mesagne e Ostuni; Campi Salentina, Caprarica di Lecce, Castrignano de’ Greci, Castro, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Galatina, Galatone, Gallipoli, Leverano, Maglie, Melendugno, Melpignano, Nardò, Novoli, Otranto, Palmariggi, San Cassiano, Specchia, Taviano, Uggiano La Chiesa e Vernole.

“Per Brindisi è un motivo di grande soddisfazione che per la presidenza di Apulia Film Commission sia stata designata Simonetta Dellomonaco, una professionista indiscussa che ha già dimostrato grandi capacità”, dichiara il sindaco Riccardo Rossi. “All’indomani di questa bella notizia voglio anche puntualizzare che non si tratta di un mero plauso per questo ruolo ma di un’azione concreta che potrà avere un riverbero positivo per tutto il nostro territorio.

In occasione dell’assemblea di Afc, sono stati presentati i numeri dell’industria cinematografica. In questi anni, a fronte di investimenti per 10 milioni di euro, ne sono rientrati 90 milioni. Questo settore produce cultura ma anche economia per tutto il territorio e le varie maestranze. Per questo, come amministrazione comunale, siamo davvero orgogliosi di avere una professionista brindisina al vertice di questa importante fondazione regionale”

POTRESTI ESSERTI PERSO: