Si è svolta ieri la Mezza di Egnazia, la mezza maratona organizzata da Borgo Egnazia, giunta alla sua seconda edizione. Circa mille gli sportivi in gara che hanno partecipato alla corsa competitiva di 21 chilometri e la Family Run di 5 chilometri.

Il percorso di quest’anno è stato ancora più suggestivo ed emozionante: punto di partenza e arrivo è stato il Beach Club di Borgo Egnazia, Cala Masciola, mentre il tracciato di gara pianeggiante e variegato si è sviluppato nell’area di Savelletri di Fasano, immerso nei colori e nei profumi del territorio pugliese, protagonista indiscusso dell’evento.

La giornata, segnata dal sole ma anche dal vento che ha messo alla prova i partecipanti, è stata all’insegna dello sport e del divertimento, ma anche della beneficenza. Il ricavato della Family Run è stato infatti interamente devoluto all’Associazione no-profit “Save the Olives ONLUS” per la prevenzione, protezione e salvaguardia del territorio pugliese, in particolare degli ulivi millenari e secolari, simbolo e storia della nostra terra.

Appuntamento al 2020 per la terza edizione della Mezza di Egnazia, per vivere una nuova domenica di sport nella natura pugliese, con tante novità e altre sorprese.

Risultati della seconda edizione
Primo classificato uomo: si riconferma anche per questa edizione Francesco Caliandro – S.S.D. A.R.L. Dynamyk Fitness, Palo del colle – 1:17:44
Prima classificata donna: Emma Delfine, A.S.D Nadir On the Road, Putignano – 1:34:23

POTRESTI ESSERTI PERSO: