Il sindaco Donato Baccaro: “Non abbiamo notizie di danni”

Si sono vissuti momenti di terrore ieri sera in Valle d’Itria, quando alle 19.53 la terra ha tremato nelle località di Cisternino, Martina Franca e Locorotondo. Il primo cittadino della cittadina brindisina Donato Baccaro, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo l’evento sismico che ha spaventato la popolazione cistranese: “Non abbiamo notizie di danni, ma qui la gente si è spaventata parecchio. In molti sono scesi in strada, in qualche casa sono caduti quadri e suppellettili – la scossa magnitudo 2.8, si è verificata, a circa 5 chilometri di profondità, in Valle d’Itria con epicentro a tre chilometri da Cisternino – “La nostra non è una zona tellurica“, ha sottolineato il sindaco Baccaro, “e dunque un evento del genere provoca in ogni caso grande apprensione“.
Numerose sono state le telefonate giunte ai centralini dei vigili del fuoco e dei carabinieri della zona. Al momento non si segnalano finora danni a persone o cose.

negrita francavilla fontana