5a Conferenza Internazionale de’ “I Borghi più belli del Mediterraneo”

Il Comune di Cisternino, in collaborazione con l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” e la Regione Puglia , anche quest’anno si prefigge l’obiettivo di consolidare la propria posizione di capostipite nell’ambito dell’iniziativa di promozione storico-culturale, turistica, ambientale ed architettonica denominata ” I borghi più belli nell’area del Mediterraneo” che prevede una serie di conferenze ed incontri tematici aperti a professionisti, cittadini, turisti, operatori del settore storico-artistico-architettonico ed agro-alimentare al fine di promuovere e sviluppare le politiche di accoglienza e cooperazione internazionale, integrazione sociale ed occupazione giovanile.

La conferenza, giunta alla sua Quinta edizione, sarà incentrata sulle tematiche di “Tutela, recupero e valorizzazione dei Centri storici nei piccoli Borghi” e si terrà dal 23 al 26 Novembre 2017, con il prezioso apporto di tecnici professionisti operanti nel settore edile e nelle costruzioni, esperti di storia dell’arte, dell’architettura e della conservazione dei beni artistici, esponenti di ordini professionali e delle istituzioni dal livello locale a quello internazionale.

Gli interventi di personalità autorevoli e competenti, selezionati da un comitato tecnico-scientifico, guideranno e cureranno al dettaglio la programmazione dei lavori.

Lo scopo finale che si intende raggiungere è l’approfondimento di pratiche, metodi di conoscenza, orientamenti finalizzati alla valorizzazione dei piccoli borghi e al recupero dell’eredità architettonica.

A far da cornice all’evento una serie di mostre, concerti e poli di attrazione aggregativa sparsi per la città di Cisternino durante i giorni della Conferenza.

PROGRAMMA 

GIOVEDI’ 23 NOVEMBRE 2017
BIBLIOTECA COMUNALE

-ore 09.30-18.30   Workshop:

“Il ruolo delle connessioni nel progetto di Paesaggio quale strumento di sinergia tra i Borghi”

RELATORI:
Tommaso Giorgino, Paesaggista, AIAPP
Giorgia Lubisco, Paesaggista, AIAPP
Rosa Di Gregorio, Paesaggista, AIAPP
Luigi Guastamacchia, Regione Puglia
Mariavaleria Mininni, Università degli Studi della Basilicata
Saranno riconosciuti Crediti Formativi

 – SALA CONSILIARE

  • ore 15.30-18.30   Workshop  “Il Borgo e il Territorio: quale economia?”

“Economia e Territorio: visioni e prospettive”
Margherita CiervoUniversità di Foggia 

“Piano Strategico del commercio Cisternino”
Enzo Fazzi, Consulente Enti locali

– CINE-TEATRO ‘P. GRASSI’

  • ore 15.30-18.30    Formazione Giornalisti *:

“Giornalismo, strumento di promozione  del territorio”

Antonella Gaeta, Giornalista cinematografica  
Carmen MancarellaGiornalista 
Milena Fumarola, Gazzetta del Mezzogiorno
Corso di formazione con accrediti (CFP)

  • ore 18.30 Inaugurazione della Conferenza – Saluti

Luca Convertini, Sindaco di Cisternino
Fiorello Primi, Presidente Nazionale “I Borghi più belli d’Italia”
Maria Piccareta, Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio
Loredana Capone, Assessore Turismo Regione Puglia
Antonio Decaro, Presidente Nazionale Anci
Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia
Intervento della Banda Musicale dell’Istituto Comprensivo di Cisternino e del coro voci bianche “Itria …in canto”

– CENTRO STORICO

  • ore 19.30 Inaugurazione itinerante mostre

 – CIMITERO VECCHIO

  • ore 21.00 Concerto Os Argonautas: Gli Os Argonautas presentano in formazione 2011201719141866di trio, un concerto con un repertorio che spazia dalla tradizione e la contemporaneità del Brasile e del Portogallo alla musica andalusa e originale che ne comprende le influenze.
    Il progetto OS ARGONAUTAS  nasce nel 2011 con la volontà di esplorare la canzone d’autore e mescolarla a influenze essenzialmente portoghesi e brasiliane, passando attraverso la tradizione della musica mediterranea e arabo-andalusa, e affrontando a tratti la new-wave che unisce un lavoro di matrice fortemente folk-acustico con la sperimentazione.
    All’attivo la discografia di Os Argonautas presenta due CD (“Navegar è preciso”, e “Samba delle Streghe” editi da Digressione Music) in cui la band omaggia la canzone d’autore brasiliana e portoghese intrerpretandola a seconda delle influenze passate e attuali del mediterraneo e lasciando che le  influenze “oceaniche” entrino a far parte della loro musica originale composta su testi e musiche di Giovanni Chiapparino.
    Particolarmente apprezzate le collaborazioni con Michel Godard e Improbabilband in occasione del “Talos Festival” edizione 2012.

POTRESTI ESSERTI PERSO: