Pollino: muore giovane di Cisternino, dispersa ragazza di Ostuni

Lacrime anche nel Brindisino per la tragedia nel Parco del Pollino. Tra gli escursionisti travolti dal fiume in piena c’era  un giovane di Cisternino, Francesco: è morto nella notte, era ricoverato in gravissime condizioni in ospedale per un trauma toracico.

Quel muro di fango e acqua ieri deve aver sorpreso anche una ragazza di Ostuni: non si hanno più notizie di Adriana Pugliese, nata e residente nella Città Bianca, 21 anni. Dispersa  dopo la piena nella Gola del Raganello, in provincia di Cosenza.

I dispersi

La giovane ostunese è nei dispersi assieme a due ragazzi Giuseppe ed Enrico, originari di Bari. Erano nello stesso gruppo, probabilmente uno di quelli arrivati al Pollino per le vacanze, ma senza guida. Le ricerche non sono mai state interrotte nella notte. La Protezione civile della Calabria, che coordina le operazioni, ha diffuso le foto dei tre giovani assieme a un numero verde per segnalazioni utili 88222211.

Le vittime

Undici i morti, travolti dalla piena del torrente e undici i feriti ricoverati tra gli ospedali di Castrovillari, Cosenza e Rossano. Non ce l’ha fatta Francesco che aveva lasciato Cisternino per una giornata nel Parco del Pollino. La bomba d’acqua ha travolto tutto e tutti. Era piena di turisti la Gola, una salita verso Civita, uno dei tratti più suggestivi del Pollino. Avevano deciso di fare un’escursione turisti italiani e stranieri. La giovane di Ostuni era con loro. La forza del torrente impazzito li ha trascinati. Per alcuni non c’è stato scampo. I corpi senza vita sono stati trovati dalle squadre di soccorso. I primi sono stati pescati a tre chilometri e mezzo, sotto il ponte della statale 105.

La palestra comunale di Civita da ieri sera accoglie le salme. È stata trasferita in eliambulanza nell’ospedale Cardarelli di Napoli, la bambina di otto anni rimasta gravemente ferita.

Guarda Anche
Scelti Per Te