Con la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata, è stato avviato il processo per l’estensione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta all’intero territorio comunale di Cisternino.

La misura, della quale oggi la Giunta guidata dal Sindaco, Luca Convertini, si intesta integralmente la paternità, arriva con oltre due mesi di ritardo rispetto alle promesse della maggioranza di “Noi, Cisternino”, la quale aveva ignorato a lungo il problema rifiuti, sfociato nei mesi finali dello scorso anno in una vera e propria emergenza dal punto di vista dell’igiene e del decoro, emergenza che era stata persino adoperata quale motivazione per le dimissioni del Sindaco medesimo, poi prontamente ritirate.

Riteniamo, alla luce delle recenti difficoltà, che il servizio, unitamente alla rimozione dei cassonetti stradali e delle isole ecologiche, riuscirà a risolvere ogni criticità soltanto se si rivelerà efficiente e puntuale, e se la popolazione sarà adeguatamente informata da parte dei nostri amministratori, cosa che lo scorso anno, a fine estate, con il subentro dell’attuale ditta, non era invece avvenuta.

Tuttavia, l’estensione del porta a porta a tutti non scongiurerà un ulteriore aumento del 10% della Tari, nonostante la prevedibile riduzione dei costi di smaltimento della frazione indifferenziata che ne dovrebbe conseguire.

Il movimento politico Opportunità Civica Cisternino – Centrodestra, in tal senso, non ha mai abbassato la guardia sulla questione rifiuti, e il fatto che l’Amministrazione Comunale sia finalmente intervenuta per porre fine a un lungo periodo di indecente silenzio è, seppure in minima parte, anche una nostra piccola vittoria, e rappresenta, allo stato attuale, una importante vittoria per tutti i icistranesi.
Prima di ogni celebrazione, però, attendiamo di vedere come l’allargamento del servizio sarà gestito: risolverà davvero ogni problema o, tra i noti ritardi e le sempre possibili inefficienze inefficienze, Cisternino diverrà un cimitero di rifiuti sparsi nei terreni e lungo le strade?
Ai posteri, e a noi cittadini, l’ardua sentenza.

Coordinamento Cittadino
Movimento Politico Opportunità Civica Cisternino – Centrodestra