Scelta dell’amministrazione comunale coerente con la vocazione turistica e i pregi paesaggistici del proprio territorio

È tra i “Borghi più belli d’Italia” e vanta una forte presenza turistica ormai in buona parte destagionalizzata, grazie ai suoi pregi paesaggistici, e non poteva non essere tra i primi centri a dotare di auto ibride la propria Polizia locale. Il Comune di Cisternino si dimostra coerente con l’immagine del territorio che amministra, e acquista due veicoli a bassissimo impatto ecologico: una Suzuki Baleno e una Suzuki Ignis ibride.

Consegnate da Giovanni Pati titolare della Concessionaria Pati Motors srl di Brindisi, al cmandante Angelo Raffaele Filomeno, le Suzuki Baleno Hybrid e Ignis Hybrid oltre al rispetto dell’ambiente garantito dalla gestione combinata del motore elettrico col motore termico, salvaguarda la sicurezza del personale grazie alla presenza di tecnologie avanzate di radar e telecamere, che frenando autonomamente le vetture in caso di ostacoli improvvisi, o avvertendo il conducente della presenza di ostacoli a distanza, oltre che del superamento involontario della linea di demarcazione della propria carreggiata, evitano gli incidenti, con notevole risparmio sulle polizze assicurative.

Le vetture Ibride faranno risparmiare alle casse comunali anche la tassa di proprietà per 5 anni. Il tutto allo stesso costo di vetture tradizionali grazie alle convenienti condizioni offerte da Suzuki. La visione “ green” dell’mministrazione di Cisternino, primo comune della Provincia di Brindisi a dotarsi di vetture Ibride, viene confermata dalle continue iniziative volte all’educazione ambientale, come ” Oikos, eco festival del Mediterraneo” in piazza Garibaldi il 18 e 19 maggio, o il concorso a premi “Borgo fiorito 2019” che offre da 100 a 300 euro a coloro che maggiormente si saranno distinti nell’abbellire i propri balconi, davanzali o terrazzi con composizioni floreali.