Un 65enne e un ultra80enne ricoverati da un paio di settimane morti al Perrino. Ricoverati anche i figli. Complessivamente quattro contagiati nella frazione di Cisternino

La piccola comunità di Casalini, frazione di Cisternino, piange le sue prime vittime del coronavirus. Si tratta di due pensionati, un 65enne e un ultra80enne, che nelle ultime ore (domenica 29 marzo) si sono spenti presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove erano ricoverati da un paio di settimane.

Il 65enne, primo contagiato del Comune di Cisternino, già affetto da patologie pregresse, era stato ricoverato lo scorso 8 marzo. Molto attivo nel sociale, si impegnava per sensibilizzare alla raccolta del sangue attraverso l’associazione Fratres.

Nella stessa frazione di Casalini vi sono complessivamente altri quattro casi di positività al Covid-19, fra cui i figli dei due deceduti, che fortunatamente, da quanto appreso, non verserebbero in gravi condizioni.

POTRESTI ESSERTI PERSO: