Si riapra l’Ospedale di comunità. Chiediamo la convocazione del Consiglio comunale.

Non di solo Covid ci si ammala, purtroppo. Cisternino ha un bisogno impellente dell’OdC perché è l’unico Comune che non ha alcun tipo di degenza per la cronicità (RSA, RSSA, casa di riposo, centro di riabilitazione) ed ha inoltre la popolazione percentualmente più anziana della provincia di Brindisi.

Chiediamo, come proposto dal dottor Giovanni Canzio, quindi a Regione Puglia e all’Asl BR di riattivare subito l’ospedale di comunità nella vecchia sede con il relativo personale, nelle more della fine della fase emergenziale. Non possiamo permetterci un tale vuoto assistenziale per le varie cronicità, specie ora che anche l’assistenza a casa (A.D.I.) è nei fatti carente per varie ragioni.

Crediamo che questa sia una richiesta e una battaglia politica che vada e debba andare al di là dei diversi schieramenti e per questo motivo, abbiamo chiesto la convocazione urgente del Consiglio comunale. Nella massima assise democratica del nostro paese tutti i Consiglieri, di maggioranza e di minoranza, potranno aiutare Cisternino a raggiungere questo obiettivo, facendo giungere infine un’unica voce forte e Chiara alla politica e ai responsabili della sanità regionale.

I Consiglieri comunali

Antonella Baccaro

Donato Baccaro

Lorenzo Perrini

Aurora Grassi

Vito Zizzi

POTRESTI ESSERTI PERSO: