Con la pubblicazione della locandina ufficiale di Tolo Tolo è la casa di produzione Taodue di Pietro Valsecchi a lanciare il conto alla rovescia per il primo gennaio del 2020.

Il nome dell’attore protagonista (questa volta anche regista dopo la fine del sodalizio con Gennaro Nunziante), la data ufficiale di uscita, la nuova immagine che riempirà le sale. Checco Zalone torna nei cinema in un’ideale apertura dell’anno nuovo.

Con la pubblicazione della locandina ufficiale di Tolo Tolo è la casa di produzione Taodue di Pietro Valsecchi a lanciare il conto alla rovescia per il primo gennaio del 2020, il giorno in cui gli spettatori potranno ritrovare il comico di Capurso a quattro anni da Quo vado?.

Nel deserto con mocassino, pantaloncini, borsello e camicia alla coreana di marca: Luca Medici si presenta così sul poster, con un camion stipato di bagagli di fortuna sullo sfondo. Perché Tolo Tolo, girato tra la Puglia, Trieste, Malta, Marocco e Kenya parlerà anche di immigrazione, nella sceneggiatura firmata proprio da Zalone e Paolo Virzì. Pochi dettagli sulla trama sono trapelati nei mesi di set. E l’attesa dei fan non potrà che crescere per i prossimi 40 giorni.

POTRESTI ESSERTI PERSO: