La compagnia di linea irlandese offre il volo con uno scalo tecnico a Dublino. Tariffe a partire da 254 euro. Previsto un collegamento anche con Boston

Dall’aeroporto di Brindisi a New York – oppure Boston – via Dublino sulle ali di Aer Lingus. È il nuovo volo in vendita sul sito web della compagnia di bandiera irlandese a partire da sabato 23 maggio e fino a sabato 12 settembre. Con uno scalo tecnico di quasi tre ore nell’aeroporto della capitale irlandese, tempo necessario a lasciare l’aereo usato per i voli a medio raggio – un Airbus A320 – e salire a bordo di quello destinato ai voli intercontinentali, l’A330-300 della stessa fabbrica francese.

Due le frequenze settimanali in entrambi i casi: il sabato e il martedì. Nel caso del collegamento per la Grande mela, si parte da Brindisi alle 11,10 per arrivare a Dublino dopo circa quattro ore, alle 14 (ora locale). Poi, dopo aver cambiato aereo, il decollo verso New York dal terminal 2 è fissato alle 16,40, con arrivo sulla pista dell’aeroporto intitolato al presidente Usa John Fitzgerald Kennedy (Jfk) dopo sette ore e 35 minuti, alle 19,35 (ora americana). Stessi orari, ma con tempo di volo di poco inferiore, per il collegamento con destinazione Boston. Lì l’atterraggio è previsto dopo sette ore e dieci minuti (alle 18,50 ora locale).

Il volo era stato annunciato a novembre da David Shepherd, il capo della divisione commerciale della compagnia irlandese, quando da Aeroporti di Puglia avevano a loro volta annunciato il collegamento Brindisi-Dublino. “I viaggiatori pugliesi potranno poi usufruire di numerosi collegamenti in connessione con due delle nostre più famose rotte nordamericane, New York Jfk e Boston, anticipando già nell’aeroporto di Dublino l’assolvimento degli obblighi dell’immigrazione statunitense prima del volo transatlantico”. Tariffe a partire da 254 euro.

Fonte: Larepubblicabari.it

POTRESTI ESSERTI PERSO: