I Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno tratto in arresto in flagranza di reato Mirco Scatigna, 22enne del posto per tentato furto aggravato, danneggiamento, violenza – resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Furto Comune CarovignoIl giovane, con volto parzialmente coperto da un cappuccio, si è introdotto all’interno del palazzo comunale col fine di impossessarsi delle monete contenute nelle macchine di distribuzione di bevande ed alimenti. Per ottenere il suo obiettivo ha danneggiato i distributori non riuscendovi e si è dato alla fuga.

I militari, giunti sul posto, hanno visionato i filmati dell’impianto di sorveglianza riuscendo a identificarlo dalle fattezze fisiche. Infatti si sono portati presso la sua abitazione per eseguire la perquisizione domiciliare trovando i capi di abbigliamento utilizzati nel furto.

Nelle fasi dell’arresto Scatigna ha rivolto parole oltraggiose e offensive nei confronti degli operanti e ha  opposto resistenza.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.