Coltivavano piante di marijuana in una serra artigianale realizzata nel bagno di casa.

I carabinieri della Stazione di Carovigno, nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e spaccio della droga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato S.A., classe 1989 e N.F., classe 1995, entrambi del posto, conviventi, per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.I militari operanti, nel corso della notte, a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione dei due, hanno rinvenuto all’interno del bagno attrezzato a serra artigianale con lampade alogene, due piante di “marijuana” dell’altezza di 2 metri, sottoposte a sequestro.

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati rimessi in libertà.