I carabinieri sequestrano un poligono di tiro a cielo aperto e denunciano una persona

I carabinieri sequestrano un poligono di tiro a cielo aperto e denunciano una persona.

I carabinieri della stazione di Carovigno, in collaborazione con il personale della Capitaneria di Porto di Brindisi, hanno sottoposto a sequestro il poligono di tiro a cielo aperto ubicato lungo l’arenile in località Specchiolla, nonché deferito in stato di libertà la proprietaria della struttura N.F., classe 1944 del posto, per violazioni in materia ambientale, danneggiamento, distruzione e deturpamento di bellezze naturali, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e per aver messo in pericolo la sicurezza della navigazione e abusiva occupazione di suolo demaniale.
Nel corso dell’accertamento veniva verificata l’assenza dell’ordinanza d’interdizione del tratto di mare antistante la zona di tiro, delle boe di delimitazione di segnalamento di pericolo ai natanti e di sorveglianza lungo il perimetro del campo di tiro a segno. Inoltre, dalle misurazioni effettuate sul posto, si accertava anche l’occupazione abusiva di area demaniale, nonché veniva riscontrata nel tratto di mare dove erano posizionate le piazzole di tiro e quello prospicente, la presenza di numerosi frammenti di piattelli, borre in plastica e residui di pallini di piombo costituenti il munizionamento.

Guarda Anche
Scelti Per Te