Sottoscritto stamani in prefettura il rinnovo di un accordo siglato nel febbraio 2016 fra le associazioni dei farmacisti, polizia e carabinieri.

E’ stato rinnovato il protocollo sottoscritto fra le forze dell’ordine e le associazioni di categoria dei farmacisti per aumentare la sicurezza delle farmacie. La firma sul documento è stata apposta stamani presso la prefettura di Brindisi, in presenza del prefetto, Annunziato Vardé, della presidente di Federfarma provinciale, Paola Ribecco, e dei referenti del comando provinciale dei Carabinieri e della questura.

Questo protocollo, nel solco dello specifico accordo fra il Ministero dell’Interno e Federfarma nazionale rinnovato lo scorso 16 febbraio 2016,  offre alle farmacie, attraverso l’installazione di moderni sistemi di  videoallarme antirapina collegati in tempo reale con le centrali operative della Polizia e dell’Arma dei Carabinieri,  una preziosa opportunità per elevare i livelli di tutela degli operatori economici e degli utenti, grazie all’effetto  deterrente degli strumenti tecnologici impiegati ed alla possibilità di intervento tempestivo delle Forze dell’Ordine per l’individuazione dei responsabili dei reati.

Il protocollo si colloca  nell’ottica di rendere sempre più efficace il  sistema di sicurezza integrata, consolidando la piena collaborazione con le Forze dell’Ordine ed  incentivando, altresì, forme di sensibilizzazione degli operatori  commerciali per la diffusione di buone prassi finalizzate a ridurre il rischio di reati predatori.

Questo strumento pattizio intende contribuire a rendere sempre più efficace il sistema di controllo del territorio e  conferma l’attenzione e l’impegno della Prefettura e delle Forze dell’Ordine  nell’attuazione di modelli sinergici di collaborazione sul piano della sicurezza.

COMUNICATO STAMPA PREFETTURA BRINDISI

POTRESTI ESSERTI PERSO: