Notte di fuoco quella tra ieri e oggi, giovedì 20 luglio, tra Brindisi e provincia. I vigili del fuoco sono stati chiamati a domare quattro roghi che hanno danneggiato altre e tante auto e un palo della pubblica illuminazione. Gli interventi hanno riguardato Brindisi, Mesagne, Carovigno e Ostuni

Notte di fuoco quella tra ieri e oggi, giovedì 20 luglio, tra Brindisi e provincia. I vigili del fuoco sono stati chiamati a domare quattro roghi che hanno danneggiato altre e tante auto e un palo della pubblica illuminazione. Gli interventi hanno riguardato Brindisi, Mesagne, Carovigno e Ostuni.

 

Brindisi intorno all’una è andata a fuoco una Fiat Punto intestata a una donna parcheggiata in via Materdomini, le fiamme hanno danneggiato un palo della pubblica illuminazione che è caduto al suolo sfiorando il veicolo. C’è stato il rischio concreto di folgorazione, sul posto si sono recati anche i tecnici Energeko. Sulle causa dell’incendio indaga la polizia, qualcuno avrebbe riferito di aver visto due soggetti a bordo di un motorino avvicinarsi all’auto prima che la stessa prendesse fuoco. Al vaglio le telecamere installate nella zona.

Anche a Mesagne si potrebbe trattare di un incendio di origine dolosa: l’auto coinvolta è una Lancia Musa intestata a una donna. Era parcheggiata in via Basilio II. Indaga la polizia.

 

Carovigno, invece, si tratta di un’Alfa 147 intestata a un ragazzo che svolge lavori saltuari per conto del Comune. Secondo quanto accertato dai carabinieri anche con l’ausilio del sopralluogo dei vigili del fuoco si tratterebbe di un incendio di natura accidentale. Era parcheggiata in via Ponchielli. Al momento non si conoscono dettagli sull’intervento sulla provinciale che collega Ostuni a Ceglie Messapica.

Fonte: Brindisi Report

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: