La rassegna “Assaggi e Paesaggi” questo weekend presenta i prodotti da forno

Escursioni a piedi in natura, incontri con i produttori, degustazioni, musica dal vivo

 

Sabato 30 e domenica 31 dicembre ritorna, per l’ultimo weekend, “Assaggi e paesaggi”, la rassegna organizzata dalla cooperativa Madera(www.maderamedia.com) nell’ambito dell’iniziativa regionale InPuglia 365 “Sapori e colori d’autunno”, per far conoscere attraverso le escursioni in natura, i tesori naturalistici ed enogastronomici del territorio. I protagonisti dell’escursione per l’ultimo fine settimana dell’anno sono i prodotti da forno del Panificio Santa Maria di Fasano.

 

Il nuovo appuntamento di “Assaggi e paesaggi” è un’occasione per festeggiare in modo alternativo l’ultimo weekend dell’anno: in sella alla bicicletta, in un percorso di facile percorribilità, si scoprono gli ambienti naturalistici del Parco Dune Costiere, i contadini che ci vivono, le antiche masserie e i preziosi resti dell’antica civiltà rupestre che vi risiedevaScoprendo antiche colture, campi di grano, preziosi uliveti secolari e stralci dell’autentica vita rurale locale, si giunge all’ultima tappa della passeggiata, presso il Panificio Santa Maria. Qui, guidati dalla sapiente esperienza dei proprietari, si potranno degustare prelibati prodotti da forno realizzati secondo la tradizione. Nel corso della degustazione, gli assaggi sono accompagnati da una inusuale selezione musicale di musica classica dal vivo.

 

“Assaggi e paesaggi” è la rassegna ideata dalla cooperativa Madera per accompagnare tutta la famiglia nel mondo delle produzioni autoctone, per dialogare con i produttori, riscoprire la storia e le tradizioni e trascorrere un weekend in natura. Nel corso dei sette weekend (dedicati a Pomodoro Regina, vino, olio extravergine d’oliva, formaggi, cefalo, anguilla e salicornia, carciofo brindisino, prodotti da forno) sono state registrate presenze da tutto esaurito, con famiglie, bambini, anziani, non solo residenti nel territorio provinciale. Tali dati sono il segno che anche nel periodo meno turistico dell’anno, nel brindisino resta vivo l’interesse per un’offerta turistica di qualità legata alla promozione del territorio e alle produzioni enogastronomiche autoctone.

 

L’attività si svolge anche in caso di pioggia.

Guarda Anche
Scelti Per Te