Nuova organizzazione della Stazione Unica Appaltante (SUA)

Nuovo assetto organizzativo nella Stazione Unica Appaltante (SUA) della Provincia di Brindisi

Il presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella, congiuntamente al dirigente competente in materia, ing. Vito Ingletti, ha inviato una nota ai Comuni aderenti alla Stazione Unica Appaltante (SUA) del territorio con cui fa rilevare come, nel corso di questi mesi, siano emerse alcune criticità nell’espletamento delle attività del servizio, come la carenza di adeguata dotazione organica e l’impossibilità a garantire la composizione delle varie commissioni giudicatrici, contro invece un notevole incremento delle procedure di affidamento.

Pertanto, tenuto conto delle tassative e prerogative funzioni proprie attribuite, con norme in vigore, alla SUA, tenuto anche conto delle varie linee guida dell’ANAC, in tema di anticorruzione, e visto che i Comuni aderenti non hanno finora mostrato particolare interesse alla proposizione di soluzioni migliorative, così come richiesto dalla Provincia nella riunione dello scorso 25 giugno, il presidente Domenico Tanzarella ha adottato le seguenti urgenti soluzioni.

1) Formazione Albo componenti delle commissioni giudicatrici della SUA: tale albo dovrà essere costituito con esperti appartenenti agli organici dei Comuni aderenti alla SUA, oltre che della stessa Provincia, senza ricevere alcun compenso
2) Attribuzione al Responsabile Unico del Procedimento (RUP) della responsabilità della prima fase di gara, connessa alla verifica della documentazione amministrativa, coadiuvato dalla segreteria di gara
3) Attribuzione all’ente committente dell’individuazione del seggio di gara per le procedure da affidarsi con il criterio del minor prezzo, coadiuvato da una segreteria proveniente sempre dallo stesso Ente

“La SUA della Provincia di Brindisi – ha dichiarato il presidente Domenico Tanzarella – in questi anni ha lavorato tanto e sempre nel migliore dei modi, registrando risultati notevoli. Nel 2015, infatti, sono stati affidati lavori per un totale di 26 milioni di Euro. Nel 2016, pur mantenendo alti livelli, si è scesi però a circa 15 milioni di Euro. Pur tuttavia, la SUA della Provincia di Brindisi è sempre tra le prime 15 posizioni in tutta Italia. Ma, in assenza di personale, questi risultati non potranno più essere raggiunti. Pertanto, le suddette proposte operative rappresentano i primi urgenti correttivi che si ritiene di imminente applicazione al fine di non pregiudicare il regolare iter procedurale che le procedure d’appalto richiedono e che allo stato non si può più garantire. Ed è chiaro che qualora gli enti aderenti alla SUA non dovessero condividere questi correttivi, la SUA della Provincia di Brindisi non sarà più in grado di definire le procedure d’appalto già inviate, nei termini che la buona amministrazione richiede”.

Guarda Anche
Scelti Per Te