Celebrata la ricorrenza della tragica scomparsa del vicebrigadiere Alberto De Falco e del finanziere scelto Antonio Sottile, deceduti il 23 febbraio 2000 nell’adempimento del dovere.

Alle ore 10.00 di stamane, si è celebrata la ricorrenza del 19° anniversario della tragica scomparsa del Vice Brigadiere Alberto De Falco e del Finanziere scelto Antonio Sottile, alla presenza del Sottosegretario di Stato, Prof. Salvatore Giuliano, del Capo di Stato Maggiore del Comando Regionale Puglia della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Salvatore REFOLO e del Comandante Provinciale di Brindisi, Colonnello t.ST Pierpaolo MANNO.

La cerimonia, alla quale hanno presenziato le massime Autorità politiche, civili, militari e religiose locali, una rappresentanza degli studenti delle scuole e i componenti dell’Associazione Libera di Don Ciotti, ha visto la partecipazione della vedova Sottile e della figlia del Vicebrigadiere De Falco.

Sono trascorsi 19 anni da quella notte del 23 febbraio 2000 quando, nei pressi di contrada Jaddico, a poca distanza dall’omonimo Santuario, i due finanzieri, in servizio presso la Compagnia Pronto Impiego di Brindisi, nel tentativo di bloccare un’autocolonna contrabbandiera, rimasero coinvolti in un violento speronamento spirando sul colpo.

Nel corso del tragico evento altri due militari, rimasti gravemente feriti, riuscirono a sopravvivere.

negrita francavilla fontana