Torna a San Donaci la Fiera di San Vincenzo Ferrer, evento organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il DUC Terre del Negroamaro e giunto alla 97esima edizione. Un appuntamento, fra storia e tradizioni locali, che si terrà sabato 6 aprile.

Ricco il programma di iniziative volte alla valorizzazione del territorio

E’ tutto pronto a San Donaci per l’appuntamento con la tradizione e la cultura del territorio. Sabato 6 aprile, infatti, dalle ore 09.00 alle ore 18:00, si terrà la 97ma edizione della Fiera di San Vincenzo Ferrer che quest’anno si avvale della collaborazione del Distretto Urbano del Commercio, DUC Terre del Negroamaro, che ha deciso di affiancare il Comune di San Donaci nella sua opera di valorizzazione di una fiera tradizionale ormai prossima al traguardo delle centro candeline.

La città e la sua comunità sono da sempre legate alla figura San Vincenzo Ferrer, Santo domenicano, predicatore di origine spagnola, il quale è patrono di San Donaci al pari di Santa Maria delle Grazie.

La ricorrenza viene festeggiata, secondo la consuetudine, con una campionaria fortemente rappresentativa dei valori e delle tradizioni contadine di San Donaci.
Nasce infatti come fiera del bestiame, rinomata in tutta la Puglia, e si evolve in una rassegna di prodotti tipici, lavori artigianali, attrezzi agricoli e altri prodotti legati alla tradizione rurale, offrendo alle imprese locali anche un’importante occasione di promozione e visibilità.

Investire in questo evento vuol dire aumentarne anche la godibilità attraverso una serie di iniziative rivolte alle famiglie ed ai bambini. Non mancheranno, infatti, gli artisti di strada, gli animatori, un’area gioco attrezzata con i gonfiabili, ed attesissimo dai più piccoli lo spettacolo di Oreste Castagna, alias Gipo di Rai YoYo.
Ad onorare la tradizione una suggestiva sfilata di cavalli, ma ci sarà anche un Torneo di calcio che vedrà protagonisti i quattro rioni di San Donaci. Nella scuola materna di via Umberto sarà allestita anche una mostra di fotografie antiche e pittura.

Il programma, concentrato in un’unica giornata, è ricco e punta a soddisfare le esigenze di un pubblico eterogeneo. Tutte le iniziative si concentreranno nell’area mercatale.

Si parte alle ore 9:00 con il momento dell’inaugurazione, taglio del nastro e benedizione della fiera. Poi
• Ore 10:30 Spettacolo di danza del ventre a cura di Verdiana Miccoli
• Ore 11:00 Le Storie di Gipo il Cartastorie a cura di Oreste Castagna
• Ore 15:30 Sfilata di cavalli per le vie del paese
• Ore 15:30 Torneo di calcio a 5 con i quattro rioni del paese
• Ore 9:00/18:00 Area ludica a cura de Il Trenino dei divertimenti

POTRESTI ESSERTI PERSO: