La Regione Puglia ha stanziato delle somme destinate a fronteggiare i disagi provocati dalla situazione emergenziale da CoVid-19.

Avendo risposto inizialmente ai bisogni alimentari con i fondi dell’OCDPC n. 658 del 28 marzo 2020, la Giunta Comunale con Delibera n. 62 del 25 giugno 2020 ha inteso destinare tali somme alle famiglie, per il pagamento di spese urgenti e indifferibili (canoni, utenze, imposte e tributi) o per la cura della persona (visite specialistiche, trattamenti specifici, percorsi socio-riabilitativi, medicinali).

Potranno accedere a tali benefici:
•i nuclei familiari privi di qualunque forma di assistenza economica in corso di erogazione,
•i lavoratori autonomi privi di qualsiasi reddito a causa della pandemia da CoVid-19 e non destinatari di misure di sostegno previste dalla normativa statale,
•i nuclei familiari per l’educazione e il sostegno dei minori (attività socio educative e riabilitative dirette alla conciliazione con le attività lavorative degli adulti e con la scuola).
Le istanze dovranno essere presentate presso l’Ufficio dei Servizi Sociali previo appuntamento, contattando i numeri 080.4356240 o 080.4356264.

L’Ufficio Servizi Sociali dovrà istruire le pratiche con relativa relazione tecnica definendo l’entità del contributo da erogare, fino ad esaurimento delle risorse regionali trasferite, fatta salva la possibilità di reperire nel bilancio comunale altre risorse da destinare alle medesime finalità.

POTRESTI ESSERTI PERSO: