Questa sera alle 18.00 al Castello Imperiali di Francavilla Fontana la Commissione Pari Opportunità ospiterà, in collaborazione con il locale Mondadori Store, il campione paralimpico di sci nautico Daniele Cassioli che presenterà il libro “Il vento contro” (De Agostini).

All’evento interverranno il Sindaco Antonello Denuzzo, l’Assessore alle Pari Opportunità Sergio Tatarano e la Presidente della Commissione Pari Opportunità Tiziana Fino. Modererà Maria Rosaria Passaro. Nel corso della serata ci sarà la testimonianza dell’ex calciatore Tony Elia che ha recentemente avviato un progetto per calciatori non vedenti.

Daniele Cassioli è cieco dalla nascita. La sua eccezionale vitalità lo spinge da sempre ad affrontare ogni situazione con slancio e curiosità, e in particolare a dedicarsi allo sport con tutto se stesso. Grazie allo sci nautico, Daniele non ha solo trovato una dimensione di completa ed esaltante libertà, ma ha scoperto di avere la stoffa dell’autentico campione, diventando il più forte sciatore paralimpico di tutti i tempi. La sua storia non è fatta solo di allenamenti, sudore, cadute e trionfi: ci sono l’amicizia, lo studio, l’amore, la musica.
Con disarmante leggerezza e candore, Daniele ci porta oltre: oltre la vista, perché c’è molto altro da scoprire, anche se chi vede è portato a credere che ogni esperienza passi attraverso gli occhi; oltre la paura, perché per migliorarsi non bisogna allenare solo i propri punti di forza, ma anche i propri punti deboli, ciò in cui ci si sente insicuri e fragili. E, naturalmente, oltre la paura del diverso, perché solo grazie alle differenze possiamo arricchirci ogni giorno di più.

Daniele Cassioli è il campione paralimpico di sci nautico più forte di tutti i tempi. Nato il 15 agosto 1986, detentore di tre record del mondo, in carriera ha vinto 22 medaglie d’oro ai Mondiali e 25 medaglie d’oro agli Europei. Fisioterapista, laureato con 110 e lode, tiene diversi corsi di sviluppo e crescita personale. Membro del Consiglio nazionale del Comitato Italiano Paralimpico (Cip), è in prima linea con la propria Onlus per aiutare e stimolare i bambini non vedenti.