Un 41enne di Francavilla Fontana è stato denunciato per ricettazione. Appello alle vittime da parte dei carabinieri.

Un 41enne di Francavilla Fontana è stato denunciato dai carabinieri per ricettazione: in casa sua durante una perquisizione eseguita con l’ausilio delle unità cinofile è stato trovato materiale oggetto di furto. L’uomo vive in contrada Caniglia: nel retro dell’abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto un cancello in ferro zincato a due ante, delle dimensioni di 2,40 per 3 metri, adagiato sul muro di un pollaio.

Nell’area circostante, inoltre, sono stati rinvenuti tutta una serie di attrezzi agricoli e per l’edilizia, tra cui un decespugliatore, un trabattello smontato, una idropulitrice, un avvitatore completo di valigia e batteria, un trapano, 3 motoseghe, un caricabatterie per auto con cavi e morsetti, 17 tini in plastica della capacità di 50 litri cadauno, un flex di colore verde.

Chiesta contezza in relazione al possesso, l’uomo non ha saputo fornire spiegazioni plausibili sulla provenienza dei materiali. Il proprietario del cancello che ne ha fatto denuncia di furto 3 giorni addietro è stato rintracciato e gli è stato restituito il manufatto.

“Tutta l’attrezzatura rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e affidata per la custodia alla ditta Rottami Puglia srl con sede in Francavilla Fontana in viale del Commercio snc. Pertanto si invitano coloro i quali hanno subìto il furto di attrezzatura agricola (motoseghe, decespugliatore, ecc.) a presentarsi negli orari di apertura presso la suddetta azienda, muniti della copia della denuncia a suo tempo formalizzata, per l’eventuale riconoscimento tra quelli sottoposti a sequestro”.

negrita francavilla fontana