Viene colto da una sincope mentre si trova in un bar del centro, a Francavilla Fontana, ma un carabiniere riesce a rianimarlo in attesa dell’arrivo del 118.

La persona che ha subito il malore aveva perso conoscenza e l’attività respiratoria era cessata, quando un appuntato scelto dell’Arma, che si trovava sul posto, è intervenuto praticandogli il massaggio cardiaco, mentre un altro carabiniere chiamava il 118.

All’arrivo dell’equipe medica, in brevissimo tempo, il paziente era nuovamente cosciente ed è stato ulteriormente stabilizzato, e poi trasferito all’ospedale Camberlingo. L’attività organizzata dal comando provinciale carabinieri di Brindisi ha permesso di abilitare 228 militari delle compagnie di Brindisi, Fasano, San Vito dei Normanni e Francavilla Fontana all’uso dei defibrillatori automatici e alle tecniche di rianimazione.

“La specifica attività – fa sapere il comando dell’Arma – è stata realizzata grazie al dono di 5 defibrillatori, e ha soprattutto consentito di addestrare in via prioritaria gli equipaggi delle sezioni e nuclei radiomobili che svolgono servizi di pronto intervento, nella considerazione che si tratta di personale che giunge per primo sul luogo di incidenti, o eventi di natura traumatica dove è necessario prestare la prima assistenza a persone colte da crisi.”

POTRESTI ESSERTI PERSO: