I Carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito una misura coercitiva personale del divieto di avvicinamento alle parti offese, emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale Brindisi, nei confronti di una 48enne del luogo.

Il provvedimento è scaturito a conclusione degli accertamenti relativi alla querela presentata da due condomini, per atti persecutori. In particolare, la donna, nell’arco temporale febbraio 2015 – settembre 2019, a causa di dissidi condominiali all’interno del loro complesso di residenza, ha molestato i querelanti mediante minacce e ingiurie.

POTRESTI ESSERTI PERSO: