Dopo l’annuncio delle scorse ore, il Sindaco Antonello Denuzzo ha firmato l’ordinanza che stringe ulteriormente le maglie degli spostamenti possibili in Città.

A partire da domenica 22 marzo per le attività commerciali, ad eccezione delle farmacie e delle parafarmacie, l’apertura al pubblico sarà consentita fino alle 18:30 e non oltre. Gli esercenti attrezzati per la consegna a domicilio, comprese le attività di ristorazione, potranno proseguire il loro lavoro anche oltre questo orario, nel rispetto di quanto previsto dal Dpcm dell’11 marzo.

L’attività motoria all’aperto sarà interdetta con la sola eccezione di comprovati motivi di salute o ragioni professionali – limitatamente agli atleti professionisti – e in questi casi nel rispetto delle prescrizioni contenute nell’Ordinanza del Ministero della Salute del 20 marzo. Gli animali domestici potranno essere accompagnati all’esterno, ma entro una distanza non superiore a 200 mt dalla propria abitazione.

L’ordinanza dispone, infine, il blocco e la disattivazione delle apparecchiature elettroniche destinate al gioco presenti nelle attività commerciali. Queste disposizioni resteranno in vigore sino a venerdì 3 aprile 2020.

“Ho ritenuto questo provvedimento necessario per contrastare la diffusione del contagio – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – perché il reiterato atteggiamento irresponsabile di alcuni rischia di compromettere il sacrificio di molti. Bisogna restare a casa.”

POTRESTI ESSERTI PERSO: