Il sindaco Tommaso Scatigna, il capogruppo Vito Speciale ed il consigliere delegato al CPdC Antonio La Ghezza hanno salutato tutti gli alunni di Locorotondo recandosi in ogni plesso scolastico: da Cinquenoci (Guarella e Solferino), a Trito, San Marco, “G. Oliva” e Istituto Agrario, per augurare a studenti, docenti, dirigenti e personale non docente un buon anno scolastico.

Questo il messaggio del sindaco Scatigna:

Oggi inizia una bella avventura per studenti, docenti, dirigenti, genitori e tutti coloro che hanno a che fare con gli studenti a vario titolo.
Come primo cittadino di Locorotondo mi sento onorato di porgere i miei auguri a tutti, affinchè questa avventura possa essere avvincente e ricca di esperienze formative.
Per gli studenti perchè possano vivere fra i banchi di scuola l’amicizia, la comprensione, l’entusiasmo delle scoperte e dell’apprendimento.
Per gli insegnanti e per i dirigenti perchè possa sperimentare l’amore per l’insegnamento.
Per i genitori perchè possano vedere crescere con gioia i loro figli. Per tutto il personale ATA perchè possa contribuire alla crescita ed all’educazione degli studenti.
A noi tutti, me per primo, perchè possiamo garantire e costruire con gli studenti e per gli studenti una società migliore, dove l’Amministrazione Comune sia al servizio dei più deboli e si prodighi affinchè le strutture scolastiche siano adeguate ai livelli di insegnamento. E colgo l’occasione per informarvi che oggi, 11 settembre, iniziano finalmente i lavori presso il plesso “Marconi” su corso XX Settembre.
Il più grande augurio voglio farvelo con un insegnamento di una grande pedagoga, Maria Montessori: “Una prova della correttezza del nostro agire educativo è la felicità del bambino”.

Nella foto,  la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Marconi-Oliva” prof.ssa Teresa Turi, con il sindaco Tommaso Scatigna, il capogruppo Vito Speciale ed il consigliere delegato al CPdC Antonio La Ghezza.

POTRESTI ESSERTI PERSO: